Siete qui:

Dalla denuncia alla verifia partecipativa

Il CDF è il punto di contatto per denuncianti o informatori (whistleblower) dell’Amministrazione federale. Dal 2011 la Legge sul personale federale prevede l’obbligo di denuncia nonché il diritto di segnalazione delle irregolarità e di protezione per gli impiegati federali che segnalano fatti gravi.

Nel giugno del 2017 il CDF ha lanciato una piattaforma protetta (www.whistleblowing.admin.ch). La piattaforma si è rivelata un successo sin dall’inizio e dimostra così la sua utilità.

Per il CDF la fase di cambiamento non è ancora conclusa. Nel 2013 le corti dei conti di vari Stati hanno adottato una nuova norma che disciplina il loro rapporto con i cittadini. È stato appurato che instaurare un dialogo tra l’organo di controllo e i cittadini accresce la fiducia verso le amministrazioni pubbliche.

In linea con la più autentica tradizione svizzera, cogliamo l’occasione per promuovere tale dialogo; le vostre domande sono ben accette. Contattateci se doveste avere l’impressione che in determinati ambiti le risorse economiche della Confederazione non vengano impiegate come dovrebbero o non siano utilizzate in maniera efficiente. Terremo conto delle vostre proposte. Anche se non vi farà sempre seguito un esame concreto, le vostre osservazioni ci aiuteranno a determinare in quale ambito e su quale tematica concentrare le nostre verifiche. Accogliamo con piacere anche osservazioni di carattere positivo, per poterle a nostra volta condividere con gli altri Uffici.

Saremo lieti di ricevere proposte, osservazioni e commenti da parte vostra all’indirizzo e-mail:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie a tutti coloro che sostengono il nostro lavoro!

Michel Huissoud, direttore