Drucken

Verifica Contributi d’investimento e d’esercizio della Confederazione alla Maison de la Paix a Ginevra - Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione

Numero della verifica: 16189

Nell’autunno del 2014 è stata aperta a Ginevra la Maison de la Paix. L’edificio di rilevanza architettonica è stato realizzato dall’Institut de hautes études internationales et du développement (IHEID) e serve per circa due terzi al committente per l’esercizio della Scuola universitaria. Nell’edificio sono pure insediate tre fondazioni finanziate dalla Confederazione, ovvero il Geneva Centre for Security Policy (GCSP), il Centro internazionale di sminamento umanitario con sede a Ginevra (GICHD) e il Geneva Centre for the Democratic Control of Armed Forces (DCAF), come pure altre istituzioni di terzi che si occupano di politica estera, della pace e della sicurezza. Grazie a questo raggruppamento di competenze, lo scambio e la collaborazione vengono semplificati e i precedenti problemi di spazio risolti. La Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) ha partecipato ai costi di costruzione (senza il terreno edificabile) complessivi di 189 milioni con contributi agli investimenti pari a 33,6 milioni di franchi.