Siete qui:

Pubblicazioni Giustizia e polizia

GerichtsgebäudeNella presente sezione potete trovare le verifiche del CDF in materia di giustizia e polizia.

Verifica Impiego della somma forfettaria per l’integrazione stanziata dalla Confederazione a favore di stranieri ammessi a titolo provvisorio e rifugiati - Segreteria di Stato della migrazione

Ogni anno la Confederazione investe più di 80 milioni di franchi svizzeri a favore dell’integrazione di persone con procedura d’asilo conclusa. Nel 2018 la Confederazione e i Cantoni hanno adottato un approccio comune per soddisfare gli interventi parlamentari e le altre osservazioni in merito all’insufficienza di fondi federali. Tale strategia, denominata «Agenda Integrazione Svizzera», prevede un aumento della somma forfettaria per l’integrazione pagata dalla Confederazione per ogni decisione di ammissione provvisoria o d’asilo, da 6000 a 18 000 franchi. Dal 2019 i mezzi finanziari federali potrebbero così aumentare di 132 milioni, per un totale di oltre 210 milioni di franchi all’anno.

Numero della verifica: 18501

Verifica Affidabilità dei dati del registro di commercio - Ufficio federale di giustizia

Il 1° gennaio 2017 oltre 611 000 imprese erano iscritte in uno dei 28 registri di commercio cantonali. Ogni persona fisica o giuridica che esercita un’attività commerciale in Svizzera deve iscriversi presso le autorità se adempie le condizioni. A livello nazionale, l’Ufficio federale del registro di commercio (UFRC) tiene il registro centrale elettronico del registro di commercio (Zefix) ed esercita l’alta vigilanza sul lavoro effettuato dai Cantoni. Per svolgere questo compito ha a disposizione 12 posti a tempo pieno.

Numero della verifica: 16615

Valutazione Lotta contro la corruzione: Valutazione dell’attuazione del decreto del 19 ottobre 2008 del Consiglio federale - Consiglio federale

Una raccomandazione del Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO) del Consiglio d’Europa richiedeva alla Svizzera di rafforzare lo scambio di informazioni, il coordinamento, la prevenzione e la sensibilizzazione degli attori esposti al rischio di corruzione. In risposta, nel dicembre del 2008 il Consiglio federale ha istituito il Gruppo di lavoro interdipartimentale per la lotta contro la corruzione. Questo mandato è limitato a 10 anni. Per stabilire il seguito della sua politica in materia di lotta alla corruzione, il Consiglio federale si baserà sul rapporto d’attività del Gruppo interdipartimentale e sulla valutazione del Controllo federale delle finanze (CDF).

Numero della verifica: 17436