Siete qui:

PubblicazioniSalute

ArztkofferNella presente sezione potete trovare le verifiche del CDF in materia di politica sanitaria.

Verifica Vigilanza sulla sicurezza alimentare - Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria

La sicurezza alimentare coinvolge una moltitudine di attori. Circa 136 000 aziende attive nell’industria e nella produzione alimentare devono garantire che i loro prodotti siano conformi ai requisiti di legge e non mettano in pericolo la salute dei consumatori. Queste aziende hanno un obbligo di controllo autonomo. Le autorità sono invece incaricate dei controlli ufficiali basati sui rischi. L’esecuzione di questi controlli spetta ai chimici cantonali, che ne svolgono circa 40 000 all’anno. Con il sostegno dell’Unità federale per la filiera agroalimentare (UFAL), l’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) ha il compito di vigilare sull’esecuzione della legislazione in materia e di coordinare tale esecuzione.

Numero della verifica: 20274

Verifica Procedura di conteggio dei costi dei test COVID-19 – Ufficio federale della sanità pubblica

Nel 2020 e nel 2021 la Confederazione ha finanziato i costi dei test COVID-19 per un importo di 2,7 miliardi di franchi, il doppio di quanto speso per le vaccinazioni. I costi dei test assunti dalla Confederazione richiedono una procedura di conteggio che assicuri il versamento corretto ed efficiente delle indennità ai fornitori di prestazioni quali medici, farmacie, laboratori o centri di test. Fino al momento della verifica del Controllo federale delle finanze (CDF) erano stati effettuati oltre 21 milioni di test.

Numero della verifica: 22627

Verifica Efficienza dei processi nel quadro della sostituzione della piattaforma di notifica degli agenti terapeutici - Ufficio federale per l’approvvigionamento economico del Paese

Alla fine del 2021, in Svizzera erano ammessi circa 11 500 medicamenti a uso umano (MUU), il cui approvvigionamento ininterrotto non è garantito. Questo fenomeno non si è manifestato solo oro, nel corso della pandemia di COVID-19, ma già una ventina di anni fa e da allora preoccupa in misura crescente il settore degli agenti terapeutici, gli ospedali e i medici.

Numero della verifica: 21439