Siete qui:

PubblicazioniSalute

ArztkofferNella presente sezione potete trovare le verifiche del CDF in materia di politica sanitaria.

Verifica successiva Mise en œuvre d’une recommandation visant à clarifier les critères d’efficacité, d’adéquation et d’économicité d’un traitement médical - Office fédéral de la santé publique

La Loi fédérale sur l’assurance-maladie (LAMal) prévoit que seules des prestations médicales économiques, adéquates et efficaces (ou « critères EAE ») sont prises en charge. La Confédération mène une appréciation si des doutes émergent quant au bien fondé d’une prestation sur un plan général. Une appréciation est aussi conduite selon une démarche différente par les assureurs dans certains cas particuliers.

Numero della verifica: 21512

Verifica Comunità di riferimento axsana SA - Segreteria generale del DFI / Ufficio federale della sanità pubblica

La cartella informatizzata del paziente (CIP) è una raccolta di documenti personali e di dati strutturati contenenti informazioni sulla salute del paziente. In Svizzera la CIP è introdotta in modo decentralizzata su scala regionale e nel quadro di comunità di riferimento. Axsana SA è la società di gestione di XAD, la più grande comunità di riferimento per l’introduzione della CIP. Il bacino di utenza comprende 14 Cantoni della Svizzera tedesca. Poiché ha ottenuto la certificazione soltanto l’11 ottobre 2021, axsana SA non ha potuto avviare la gestione della CIP nel 2020 come previsto e ora si trova in difficoltà finanziarie a causa delle mancate entrate. La Confederazione sostiene la creazione della comunità di riferimento XAD mediante aiuti finanziari dell’ordine di 8,5 milioni di franchi.

Numero della verifica: 21604

Valutazione Meccanismi che incentivano o limitano il numero di interventi chirurgici - Ufficio federale della sanità pubblica

L’aumento dei costi della sanità pubblica è una grande fonte di preoccupazione per la popolazione e il mondo politico. Tra il 2013 e il 2018 le spese annuali sono aumentate in media del 3 per cento superando gli 80 miliardi di franchi. Il Consiglio federale moltiplica i propri interventi nell’ambito dell’assicurazione malattia per attenuare questa evoluzione. Secondo un gruppo di esperti incaricato dal Dipartimento federale dell’interno (DFI), sussisterebbe un potenziale di risparmio pari a circa il 20 per cento delle spese.

Numero della verifica: 18358