Siete qui:

Pubblicazioni Cultura e sport

BallNella presente sezione potete trovare le verifiche del CDF in materia di politica culturale e sportiva.

Verifica Sussidi: rapporto di sintesi - Pro Helvetia

La fondazione di diritto pubblico Pro Helvetia (PH) è incaricata di promuovere l’arte e la cultura svizzere evidenziandone l’eterogeneità e l’elevata qualità. Nel messaggio sulla cultura 2016‒2020 il Consiglio federale ha fissato un limite di spesa per PH, che al netto delle deduzioni ammonta a 202,8 milioni di franchi, ossia circa 40,5 milioni di franchi all’anno in media.

Numero della verifica: 17614

Verifica Sussidi - Ufficio federale dello sport

L’Ufficio federale dello sport (UFSPO) promuove lo sport e l’attività fisica in Svizzera, nonché il loro ruolo positivo, utile e necessario per la società. A tal fine, nel 2016 ha avuto a disposizione circa 113 milioni di franchi suddivisi in cinque crediti. L’UFSPO gestisce inoltre il credito destinato agli impianti sportivi di importanza nazionale, per mezzo del quale nel 2016 sono stati investiti 11,2 milioni di franchi. Il Controllo federale delle finanze (CDF) ha esaminato tre crediti, per un totale di 26,2 milioni di franchi, per determinare se sono stati impiegati conformemente ai criteri di legalità e di economicità. Nel quadro dell’esame dei crediti destinati al sostegno di federazioni e organizzazioni, impianti sportivi nazionali e manifestazioni sportive internazionali, il CDF ha effettuato dei controlli sia presso l’UFSPO sia presso alcuni beneficiari dei sussidi. Nello specifico si tratta di Swiss Olympic, del progetto di ampliamento del centro nazionale di tennis di Bienne e del campionato europeo di ginnastica artistica che si è svolto a Berna nel 2016.

Numero della verifica: 17603

Documento accessibile secondo la LTras Audit de la gestion des collections d'art de la Confédération - Office fédéral de la culture

Le Contrôle fédéral des finances (CDF) a mené un audit auprès de l'Office fédéral de la culture (OFC), notamment sur la gestion et la tenue de l'inventaire des collections d'art de la Confédération. Dans son dernier rapport en 2011, le CDF avait émis différentes recommandations à ce sujet.

Numero della verifica: 15535