Siete qui:

Pubblicazioni Cultura e sport

BallNella presente sezione potete trovare le verifiche del CDF in materia di politica culturale e sportiva.

Verifica Impiego dei fondi - Museo nazionale svizzero

Secondo quanto stabilito nella Legge sui musei e le collezioni (LMC), il Museo nazionale svizzero (MNS) ha il compito di conservare e di far conoscere alla popolazione i beni culturali della Svizzera. Tale compito viene attuato nel quadro delle attività legate alla raccolta di collezioni e allo svolgimento di esposizioni. Il MNS comprende il Museo nazionale di Zurigo, il Castello di Prangins, il Forum della storia svizzera di Svitto e il Centro delle collezioni di Affoltern am Albis. Ogni anno il MNS riceve dalla Confederazione contributi per un importo di circa 30 milioni di franchi; a questi si aggiunge un contributo di circa 20 milioni versato alle sedi. Dal 2010 il MNS è un istituto di diritto pubblico della Confederazione e sottostà alla vigilanza della Segreteria generale del Dipartimento federale dell’interno.

Numero della verifica: 18431

Verifica Sussidi - Ufficio federale della cultura

Il messaggio concernente la promozione della cultura negli anni 2016–2020 definisce tre assi strategici: migliorare la partecipazione culturale, promuovere la coesione sociale e il rispetto delle minoranze linguistiche e culturali, e sfruttare il potenziale di creazione e d’innovazione della cultura per lo sviluppo della Svizzera. Nel 2016, l’importo totale dei sussidi elargiti dall’Ufficio federale della cultura (UFC) ammontava a 141,2 milioni di franchi.

Numero della verifica: 17416

Verifica Sussidi nell’ambito della promozione della gioventù e dello sport: rapporto di sintesi - Ufficio federale dello sport

Il programma Gioventù e Sport (G+S) dell’Ufficio federale dello sport (UFSPO) sostiene finanziariamente gli organizzatori − in particolare le federazioni sportive − di corsi e campi di sport per bambini e adolescenti. Ogni anno l’UFSPO versa un contributo di circa 100 milioni di franchi, pari a quasi l’80 per cento del proprio credito di sussidio totale, a 70 discipline e specialità sportive e a oltre 600 000 partecipanti. Responsabile del programma, l’UFSPO collabora con le federazioni sportive e con i Cantoni, che si occupano della concessione delle autorizzazioni e dell’esecuzione di controlli sistematici dei corsi e dei campi di sport. Uno dei principali obiettivi del programma è garantire la formazione di base e la formazione continua per i monitori G+S.

Numero della verifica: 17657