Siete qui:

Pubblicazioni Amministrazione generale

RathausNella presente sezione potete trovare le verifiche del CDF sul Governo federale svizzero e sui processi interni.

Verifica Progetti di costruzione nell’ambito dei risanamenti degli immobili (Monbijoustrasse 40, Berna) - Ufficio federale delle costruzioni e della logistica

Le Camere federali hanno stanziato un credito d’impegno di 38,8 milioni di franchi per il risanamento totale dell’edificio amministrativo situato in Monbijoustrasse 40 a Berna. Oltre a una misura di risanamento edile, l’Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL) prevede una densificazione che permetterebbe di aumentare del 45 per cento il numero delle postazioni di lavoro. L’edificio tutelato come monumento storico risale agli anni Cinquanta e continuerà ad essere utilizzato dall’Amministrazione federale delle dogane (AFD) anche dopo il risanamento.

Numero della verifica: 17120

Verifica Governance in seguito al trasferimento dei servizi centrali - Direzione dello sviluppo e della cooperazione / Direzione delle risorse del Dipartimento federale degli affari esteri

Negli ultimi dieci anni il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha intrapreso profonde riforme. Il Controllo federale delle finanze (CDF) ha segnatamente esaminato il modo in cui la Direzione delle risorse (DR) è diventata il Centro Prestazioni di servizi del dipartimento. In primo piano figurava il trasferimento dei servizi centrali della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) nella DR e nella Segreteria generale (SG).

Numero della verifica: 17417

Valutazione Esternalizzazione del conteggio delle prestazioni per i beneficiari di onorari della Confederazione - Verifica della redditività

Ogni anno l’Amministrazione federale assegna esternamente commesse di servizi a circa 5800 consulenti dipendenti, i cosiddetti beneficiari di onorari, per un importo complessivo tra 30 e 40 milioni di franchi. Nel 2012 la Confederazione ha deciso di affidare a un fornitore di prestazioni esterno la gestione dei salari dei beneficiari di onorari dell’Amministrazione federale. Si è giunti a questa decisione per vari motivi: le incertezze giuridiche nell’ambito delle assicurazioni sociali, i rischi legati ai processi, i danni alla reputazione della Confederazione, i rischi legati alle autorizzazioni di accesso, le lacune informatiche nonché gli auspicati vantaggi in termini di costi. Secondo l’Ufficio federale del personale (UFPER), le considerazioni sulla redditività hanno tuttavia avuto un ruolo secondario.

Numero della verifica: 15463