Siete qui:

Programmi annuali

Un programma annuale segnato da cambiamenti demografici, digitali e climatici

La Delegazione delle finanze delle Camere federali e il Consiglio federale hanno preso conoscenza del Programma annuale 2023 del Controllo federale delle finanze (CDF), elaborato in totale autonomia dall’organo superiore di vigilanza finanziaria della Confederazione. Oltre a quelle tradizionali, il CDF realizzerà numerose verifiche di rilievo legate ai cambiamenti demografici.

La Direzione del CDF ha selezionato oltre 150 mandati di verifica per l’anno 2023, che saranno eseguiti da un centinaio di collaboratori. Il programma è eterogeneo e comprende verifiche di vigilanza finanziaria, valutazioni, esami di acquisti di beni e prestazioni di servizi nonché verifiche relative a progetti. Inoltre è prevista la pubblicazione di oltre 80 verifiche. Il CDF ha dato inizio alla pubblicazione dei propri rapporti nel 2014, divulgandone da allora oltre 450.

Avviata nell’estate 2022, l’elaborazione del Programma annuale 2023 è il risultato di un’analisi dei rischi finanziari e operativi in seno all’Amministrazione federale, basata su una crescente interconnessione piuttosto che sulle strutture classiche a silos. In questo contesto, i temi di audit che emergono dal lavoro d’analisi del CDF sono di una complessità crescente e fanno sì che l’organo superiore di vigilanza finanziaria della Confederazione debba considerare sempre più attori e unità in occasione delle sue verifiche.

Le verifiche finanziarie svolgono un ruolo centrale nel mandato legale del CDF. Permettono di garantire la trasparenza dei conti della Confederazione ma anche quelli di altre organizzazioni importanti come i politecnici federali e gli istituti di ricerca, il Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica o l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA).

Dai cambiamenti climatici e demografici all’informatica federale

Si svolgeranno anche diverse valutazioni di rilievo, in particolare in relazione ai cambiamenti demografici e climatici. Tra le varie tematiche affrontate, le valutazioni verteranno sull’uso di farmaci nelle case di riposo, sulle misure per combattere la disoccupazione femminile nascosta, sulla promozione della partecipazione attiva dei lavoratori anziani al mercato del lavoro e sugli effetti del cambiamento climatico sulla gestione delle foreste nell’Arco giurassiano.

Infine, il CDF prosegue in diversi uffici le sue verifiche in merito alla trasformazione digitale e ai grandi progetti informatici chiave dell’Amministrazione federale (i cosiddetti progetti TDT). Ciò riguarda in particolare i settori della giustizia e dell’esercito, i centri di calcolo federali e alcune applicazioni del registro di commercio. Il programma completo di verifica è pubblicato sul sito Internet del CDF.

Nel dicembre 2022, l’Assemblea federale ha confermato di confidare nel lavoro del CDF e gli ha assegnato un budget di 34 milioni di franchi per l’anno 2023.

Comunicato stampa: Programma annuale 2023

Programma annuale 2023 (Excel, in francese)

Informazioni:

Controllo federale delle finanze, tel. 058 463 11 11 o kommunikation@efk.admin.ch

Seitennavigation