Drucken

Chi siamo

Basi legali

Il Controllo federale delle finanze adempie i suoi compiti in modo autonomo e indipendente nel quadro della legge e della Costituzione (INTOSAI Dichiarazione di Lima ISSAI 1, NU-Risoluzione A/66/209). Esso stabilisce il programma annuale di revisione basandosi su un’analisi dei rischi e secondo i criteri stabiliti all’articolo 5 della legge sul Controllo delle finanze. Il programma viene trasmesso per conoscenza al Consiglio federale e alla Delegazione delle finanze delle Camere federali. Il CDF è aggregato al Dipartimento federale delle finanze (DFF) unicamente dal profilo amministrativo.

Il CDF è presieduto da un direttore, nominato dal Consiglio federale per un periodo amministrativo di sei anni. La nomina dev’essere approvata dall’Assemblea federale. A fine mandato è ammessa la riconferma.

Il direttore del CDF è anche autorità di nomina per il personale. Il preventivo del CDF è approvato dall’Assemblea federale senza che il Consiglio federale esprima il proprio parere. Qualora l’esecuzione dei suoi compiti richieda conoscenze speciali, il CDF può valersi di periti esterni.

Per avere informazioni più dettagliate, scaricate il rapporto annuale (formato pdf).